TASTO CATEGORIA
  • CANTANTI
  • VOICES LAB
  • FLEXY SPEAKERS
  • HIGH LEVEL VOICES
  • BIG VOICES
  • Scegli la voce

  • Scegli la voce

  • Pronto al microfono

  • Spazio al tuo format

  • Blog

Cerca nel Blog

Cerca nel Blog

 

SCEGLI CATEGORIA

Filippo Ottoni: un grande direttore di doppiaggio

Il livello di doppiaggio in un film dipende prima di tutto dell’adattamento dei testi e della direzione del doppiaggio stesso. Lo sa bene Filippo Ottoni, vero “mostro sacro” del settore, che nella sua lunga carriera ha lavorato alle versioni italiane di oltre 200 film, tra cui Colossal di Clint Eastwood e Tim Burton. Lo ha incontrato Patrizia Simonetti per VOCI.fm.

Intervista realizzata a Marzo 2018 da Patrizia Simonetti

Filippo Ottoni su VOCI.fm: un grande direttore di doppiaggio! Quanti film ha fatto e quanti doppiatori ha diretto? 

Beh, ho cominciato da ragazzino. Pensi che adesso ho incontrato Francesco Prando che era davvero giovane quando ha iniziato con me e mi ha presentato sua figlia che ha già 19 anni. Quindi, lavoro nel doppiaggio praticamente da un secolo e fino a tre anni fa ho collaborato con tutti.

Che consiglio può dare, visto che lei è proprio un direttore, ai giovani che vogliono intraprendere questa professione? 

I consigli sarebbero tanti, però mi dicono che il doppiaggio è cambiato molto negli ultimi tempi. Io purtroppo da circa tre anno ho dovuto interrompere la mia attività a seguito di una malattia che mi ha colpito. Mi dicono che adesso un film si doppia in cinque o, al massimo, otto turni. Quando io non ne facevo mani meno di quindici o venti. Boh...si vede che sono diventati tutti più bravi :-)

Anche le voci sono diverse però, e se vediamo dei film di qualche anno fa è molto diversa anche l’interpretazione... 

Va detto che i film di qualche anno fa non hanno tempo. C'era più cura ed i turni si facevano sempre in coppia, dove uno fa la domanda e l’altro risponde. Adesso lavorano tutti da soli, basandosi sul preascolto in cuffia. Un saluto a VOCI.FM da Filippo Ottoni.

FILIPPO OTTONI: CENNI BIOGRAFICI

Filippo Ottoni, nato a Cellere (VT), il 17 Maggio 1938 è uno dei più importanti direttori del doppiaggio e sceneggiatori italiani. Diplomatosi all'attuale “International Film School” di Londra, ha all'attivo anche vari film da regista. Importantissimo il suo ruolo di direttore del doppiaggio, nella traduzione e nell’adattamento di circa 200 pellicole di autori di tutto il mondo sia cinematografici (Clint Eastwood, Steven Soderbergh, Stephen Frears, Stephen Gaghan, Wolfgang Petersen, Tim Burton, Oliver Parker, Emir Kusturica) che teatrali.