TASTO CATEGORIA
  • CANTANTI
  • VOICES LAB
  • FLEXY SPEAKERS
  • HIGH LEVEL VOICES
  • BIG VOICES
  • Scegli la voce

  • Scegli la voce

  • Pronto al microfono

  • Spazio al tuo format

  • Blog

Cerca nel Blog

Cerca nel Blog

 

SCEGLI CATEGORIA

Marco Carta: la voce che vince in televisione

Il successo di Marco Carta, ormai personaggio televisivo a 360°, parte proprio dall'uso della voce: grazie ad essa ha vinto il talent-show “Amici di Maria De Filippi”, ma anche l'edizione 2017 di “Tale e Quale Show”. Ed ha pure una simpatica esperienza come doppiatore. Guarda l'intervista realizzata per VOCI.fm da Patrizia Simonetti.

 

Intervista realizzata a Novembre 2017 da Patrizia Simonetti 

Marco Carta su VOCI.fm! Quanto è importante la voce per qualcuno che vuole fare ovviamente il tuo mestiere?

La voce io penso che sia importante, poi c'è qualcosa di più interiore che è quello che la gente chiara “carisma” o quello che fa cominciare con una “x”. Quello è sicuramente un veicolo molto grande poi certo la voce indubbiamente conta, il timbro per le radio conta tanto perchè ti rende subito identificabile. E poi c'è tutta una serie di situazioni che non bisogna dimenticare.

Diciamo un pò di talento e un pò di impegno?

Il talento è una cosa un pò astratta, per me non è solo voce ma tante cose messe insieme. Un saluto a VOCI.fm da Marco Carta. 

 

MARCO CARTA: CENNI BIOGRAFICI

Marco Carta è nato a Cagliari il 21 Maggio 1985. Ha iniziato la propria attività di cantante nel 2008, trionfando nel talent-show “Amici di Maria De Filippi” col 75% di voti. Il suo primo album (dal titolo “Ti rincontrerò”), è stato certificato disco di platino; subito dopo la vittoria ad “Amici di Maria De Filippi”, ha ottenuto il riconoscimento come "miglior giovane talento del 2008" nel Premio Internazionale “What's Up Giovani Talenti”. Nel 2009 vince il 59º “Festival di Sanremo” con il brano “La forza mia” (anch'esso disco di platino). Di seguito si aggiudica: il “Man of the year” e “Best #1 of the year”, due “Wind Music Awards”, il “Premio Sirmione Catullo”, il “Venice Music Awards 2009”. Nel 2010, è stato pubblicato il terzo album di Marco Carta (dal titolo “Il cuore muove”) e l'anno successivo ha raggiunto il primo posto ai “TRL Awards 2011” nella categoria “Best Talent Show Artist”. Nel 2012, ha partecipato ad “Amici Big” dove si è classificato terzo; nel 2013 è stato nominato "miglior cantante italiano" ai “Kids' Choice Award”; sempre nello stesso anno, ha trionfato ai “Latin Music Italian Awards” nella categoria “Best International Male Artist Or Group”. Dall'album “Necessità lunatica” sono stati estratti due brani: “Splendida ostinazione” (certificato disco d'oro) e “Ho scelto di no”. Nel 2016, Marco Carta si distingue come concorrente de “L'Isola dei Famosi” e, nel 2017, vince la settima edizione di “Tale e quale Show”, programma di punta della RAI condotto da Carlo Conti, grazie all'imitazione in finalissima di Guliano Sangiorgi dei Negramaro (si era già calato nei panni di: Fausto Leali, Riccardo Cocciante, Bon Jovi, Michele Zarrillo, Seal, Rino Gaetano, Pharrell Williams). Parallelamente alla sua carriera di cantante, ha all'attivo la pubblicazione di un'autobiografia (“Ho una storia da raccontare”) ed un'esperienza come doppiatore nel film d'animazione di produzione tedesca “Impy Superstar - Missione Luna Park” (2008), nel quale presta la voce al cattivo sceicco "Dubai" e canta la cover del tormentone anni 70 “That's the Way I Like it".